leggi morali

Legge morale naturale

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.
Questa voce non è neutrale!
Questa voce o sezione sull’argomento filosofia è ritenuta non neutrale.

Motivo: Il testo è incentrato sull’interpretazione del concetto di legge morale naturale da parte di papa Benedetto XVI

Per contribuire, correggi i toni enfatici o di parte e partecipa alla discussione. Non rimuovere questo avviso finché la disputa non è risolta. Segui i suggerimenti del progetto di riferimento.

La legge morale naturale è un concetto riconducibile alla corrente giusnaturalista, secondo cui nella natura sono iscritte delle leggi morali universali.

Formulazioni [modifica]

Niente fonti!
Questa voce o sezione sull’argomento religione non cita alcuna fonte o le fonti presenti sono insufficienti.


Puoi migliorare questa voce aggiungendo citazioni da fonti attendibili secondo le linee guida sull’uso delle fonti. Segui i suggerimenti del progetto di riferimento.

Questo tema della legge morale naturale è attualmente approfondito da istituzioni della Chiesa cattolica, da centri di ricerca e da accademici ecclesiastici, ma anche da laici.

Secondo il papa Benedetto XVI, uno degli aspetti più pervasivi del relativismo di oggi è la sostituzione della natura con la cultura.

Con “natura” non ci si riferisce tanto alle cose naturali, quanto alla natura umana e alla sua ragione che è capace di riconoscere il bene. Natura, in questo senso, non è oppressione, qualcosa che ci sta davanti e ci ostacola, ma è libertà, libertà di scegliere e di essere se stessi.

Il Catechismo della Chiesa cattolica riassume il contenuto centrale della dottrina sulla legge naturale affermando che essa “indica le norme prime ed essenziali che regolano la vita morale. Ha come perno l’aspirazione e la sottomissione a Dio, fonte e giudice di ogni bene, e altresì il senso dell’altro come uguale a se stesso. Nei suoi precetti principali essa è esposta nel Decalogo. Questa legge è chiamata naturale non in rapporto alla natura degli esseri irrazionali, ma perché la ragione che la promulga è propria della natura umana” (n. 1955).

Benedetto XVI da tempo ribadisce che l’uomo non è solo storia, né solo esistenza, né solo cultura. Egli è prima di tutto natura nel senso che ha una propria natura, è un soggetto con una sua consistenza di essere. Se egli si relaziona ed esiste, se produce cultura e si fa storia, è perché prima di tutto “è qualcuno”. Se l’uomo fosse solo storia – come in tanti hanno sostenuto, Marx compreso – allora egli potrebbe venire adoperato ed utilizzato perché in lui non emergerebbe nulla che trascenda il puro dato storico. Se fosse solo storia sarebbe impossibile il dialogo perché non esisterebbe nessun criterio superiore alle parti che possa decidere della verità dell’una rispetto all’altra. E proprio il dialogo è uno dei motivi principali per cui Benedetto XVI ha ripreso l’argomento, già sollevato da Giovanni Paolo II. La possibilità della ragione di conoscere il bene è alla base del dialogo tra le religioni e tra credenti e non credenti. È la base di una comune ricerca, e quindi della democrazia.

Ripetendo gli insegnamenti di Giovanni Paolo II, Benedetto XVI sostiene che una democrazia senza riferimento alla legge morale naturale si riduce a sterile procedura. Ma con l’avallo dei numeri si possono commettere ingiustizie e soprusi, come insegna la storia. Un’azione non è giusta solo perché sono in tanti ad approvarla. Le maggioranze possono sbagliare. E la legge morale naturale, quindi, altro non è che la nostra coscienza, che comprende che “è dovuto all’uomo qualcosa in quanto uomo”. Qualcosa che anche le maggioranze devono rispettare.

Voci correlate [modifica]

Collegamenti esterni [modifica]

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni

Informazioni su castro2012

tipo informatico
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...